Home Dieta e Alimentazione

Etichette intelligenti per i cibi su come smaltire le calorie

CONDIVIDI

In arrivo le etichette intelligenti per i cibi, che indicano non solo la quantità di calorie ma anche come smaltirle. Tutti i particolari da CheDona.it.

Etichette-come-leggerle

Etichette per alimenti che indichino non solo proprietà nutrizionali e calorie, ma anche come smaltirle? E’ l’idea che viene dal Regno Unito per combattere sovrappeso e obesità. Un modo efficace per informare i consumatori sulle attività da fare per smaltire le calorie assunte.

Secondo Shirley Cramer, chief executive della Royal Society of Public Health, se le persone sapessero che per smaltire una bibita gassata occorrono 13 minuti di corsa oppure 22 minuti per smaltire una barretta di cioccolato, molto probabilmente le persone ci penserebbero un po’ prima di acquistare e mangiare alimenti molto calorici.

VIDEO NEWSLETTER

Dagli esperti britannici arriva dunque la proposta di introdurre le etichette intelligenti per i cibi, in cui siano indicate le “attività equivalenti” necessarie per smaltire le calorie contenute in un alimento, mostrando in modo chiaro quanti minuti delle diverse attività fisiche corrispondono alle calorie presenti nel prodotto.

“Lo scopo – spiega Shirley Cramer – è far sì che le persone siano più attente all’energia che consumano e a come queste calorie sono connesse alle attività di tutti i giorni, per incoraggiarli ad essere fisicamente più attivi”.

La Royal Society of Public Health ha sviluppato diversi esempi. Per esempio, un pacchetto di patatine piccolo contiene 171 calorie che possono essere smaltite con 31 minuti di camminata o 16 di corsa. Invece una fetta grande di pizza contiene 449 calorie, che possono essere bruciate con un’ora e mezza di passeggiata veloce o 43 minuti di corsa. Buono a spersi. E ottima idea per tenere efficacemente sotto controllo il peso.