Home Cultura

MUSICA: Video “Dust”, la poesia elettro- jazz di Messina Signorile

CONDIVIDI

1440x1440 6007Realizzato dalla video artista Loredana Antonelli, le immagini del videoclip del singolo “Dust” sono il racconto di un viaggio che parte da New York e approda in Sud America, tracciato su pellicole che risalgono probabilmente agli anni ‘50 e ’60. Il video nasce dalla passione della regista Loredana Antonelli per l’analogico, che la ispira alla ricerca e alla raccolta di una lunga serie di immagini di origini differenti, messe poi insieme in un montaggio inedito, trasformandole in parti di un racconto corale, fatto dai tanti viaggiatori armati di bolex e pellicole. Come esploratori che si avventurano per le strade d’America alla ricerca del diverso, alla ricerca di sé o semplicemente di un’altra birra, le persone protagoniste nel video intrecciano i loro diversi sguardi per raccontare un unico lungo viaggio plurale e multiforme, a tratti polveroso e quindi in sintonia con il testo ermetico e sfuggente del rapper Black Cracker e con la musica inquieta e articolata del duo Messina Signorile.

“Il video è portatore insano di una sottotraccia letteraria che sembra alludere alle pagine dattiloscritte di Kerouac, ai personaggi di John Fante, penso a Ask the Dust o ai mille scrittori che hanno scavato nei paesaggi americani per trovare le parole giuste” (cit. L. Antonelli).

Quando il sound elettronico, fatto da pulsanti, leve e pomelli, si intreccia con le melodie create con i tasti di un pianoforte, liberi di saltare sopra e sotto le righe tese dal synth, allora si rompono schemi e definizioni, per sperimentare nuove dimensioni elettro-jazz. MESSINA SIGNORILE in “BANABA” sono esploratori di nuove forme di vita e pulsioni del suono. Come in una primordiale e fraterna alleanza, Marco Messina dei 99 POSSE e il pianista internazionale Mirko Signorile condensano insieme la loro energia ritmica e poesia sonora nel progetto discografico “BANABA”, nei negozi dal 6 maggio 2016 per Auand Records con il supporto di Puglia Sounds e distribuito da Goodfellas e Believe.

BANABA” è una miscela di suoni e voci per 11 tracce, realizzate con la preziosa collaborazione di artisti importanti di calibro internazionale: Ursula Rucker, Black Cracker, Erica Mou, Juliana Maruggi, Paolo Fresu e Vertere String Quartet.

Da dicembre 2015 ad anticipare l’album c’è la primissima traccia “Breathing” con la magnetica voce della straordinaria Ursula Rucker. Da aprile 2016 arriva un altro singolo, “Dust”, fatto di toni inquietanti dal gusto metropolitano e cantato dal rapper Black Cracker sugli archi dei Vertere String Quartet.