Home Dieta e Alimentazione

Cioccolato fondente: aumenta le prestazioni negli sportivi

CONDIVIDI

Il cioccolato fondente migliora e aumenta e prestazioni negli sportivi. E’ solo una delle tante virtù di questo goloso alimento.

Cioccolato fondente (Thinkstock)
Cioccolato fondente (Thinkstock)

Ogni giorno si trova una buona scusa per mangiare cioccolato, sempre più nuovi studi, infatti, ci comunicano le innumerevoli virtù e proprietà nutrizionali benefiche per la salute di quello che non a caso è stato chiamato cibo degli dei. Questo vale soprattutto per il cioccolato fondente, alimento ricco di antiossidanti.

Abbiamo visto che il cioccolato fondente migliora le capacità cognitive e aiuta perfino a dormire. Ora, una nuova ricerca ci dice che migliora le prestazioni e la resistenza degli sportivi.

Lo studio condotto dalla University of Kingston di Londra, e pubblicato su The Journal of the International Society of Sports Nutrition, è stato condotto condotto su un gruppo di ciclisti amatoriali. I ricercatori hanno misurato le performance atletiche dei ciclisti con dei test e poi li hanno divisi in due gruppi: al primo gruppo hanno chiesto di mangiare per due settimane di seguito circa 40 grammi di cioccolato fondente al giorno, al secondo gruppo 40 grammi di cioccolato bianco.

VIDEO NEWSLETTER

Cioccolato fondente: prestazioni atletiche migliorate

Dopo le sue settimane di esperimento, sono state nuovamente misurate le performance dei ciclisti ed è venuto fuori che quelli che avevano mangiato cioccolato nero erano divenuti più resistenti allo sforzo, riuscivano a percorrere distanze più lunghe e consumavano meno ossigeno durante la performance.

Una scoperta molto importante, sia per le prestazioni atletiche ma anche per le possibili implicazioni per la salute. I ricercatori devono però ancora accertare se il consumo di cioccolato fondente abbia effetti immediati, ovvero basti mangiarne un po’ prima di una gara per aumentare le prestazioni atletiche, oppure se sia necessario un consumo regolare per diversi giorni, per avere dei benefici.