Home Cultura

LIBRI: In arrivo in anteprima mondiale il nuovo romanzo di Albert Espinosa

CONDIVIDI
LA NOTTE IN CUI CI SIAMO ASCOLTATI
LA NOTTE IN CUI CI SIAMO ASCOLTATI

Albert Espinosa, che con il fenomeno Braccialetti rossi ha dimostrato di sapere intercettare le vibrazioni del mondo giovanile con forza e precisione, esce ora con un nuovo attesissimo libro.

A maggio sarà in libreria il suo nuovo romanzo per Salani. Il legame speciale con il nostro Paese e il successo straordinario ottenuto in Italia, gli hanno fatto decidere di pubblicare proprio da noi per primi (anteprima mondiale, anche rispetto all’uscita spagnola) il suo nuovo romanzo: La notte in cui ci siamo ascoltati.

In questo libro racconta, dal punto di vista di un diciassettenne, una gita scolastica. Anzi: la gita scolastica. Quella che inaugura e segna tutta la vita. E attraverso una narrazione semplice e naturale, racconta lo stupore e la potenza del primo grande viaggio, in cui si mischiano desideri e frustrazioni della crescita e dell’età acerba, la scoperta del desiderio e dell’amore, attraversati ancora dall’incertezza e dall’apertura al possibile, e dunque all’impossibile.

Così, un bacio ‘proibito’ (fra il protagonista e il compagno di classe più affascinante), all’apice di questo delicato coming of age, non è tanto un gesto di provocazione o una bandiera rivendicativa, ma segno di quell’afflato verso l’altro assoluto e l’altrove che la gioventù porta sempre con sé.

In tempi di discussione su nuovi diritti e famiglie non tradizionali, adolescenti sempre più sperimentatori e in cerca d’identità, gite scolastiche minacciate dalla paura dell’incidente o dell’attentato, la storia semplice e diretta di Albert Espinosa assume diversi echi di grande attualità.

IL LIBRO: La notte in cui ci siamo ascoltati

«Quante volte nella vita accadono cose che non ti aspetti, cose che nemmeno desideri che accadano. E accadde… E mi sentii fortunato e sfortunato al tempo stesso.

Avevo sbagliato valigia e, visto il contenuto, non c’era alcun dubbio sul proprietario… David. Era la sua valigia. E a quel punto feci una pazzia, tirai fuori dalla valigia i suoi indumenti e, piano piano, senza sapere perché, iniziai a indossare quegli abiti che conoscevo a memoria…»

Forse è un caso, forse no. La tua vita inizia ad assomigliare a un film, e tu sei il protagonista. Sullo sfondo, l’Oceano, la musica, le notti caraibiche. Dentro di te, un paesaggio nuovo, un altro viaggio…

Dani sta per compiere diciotto anni e parte con la scuola per la Repubblica Dominicana. Intuisce, anzi vuole che quel viaggio sia importante, ma ancora non sa perché. Forse è l’occasione giusta per farsi ammettere, finalmente, nel gruppo dei ragazzi più popolari e ammirati della scuola, capeggiati da David, il Numero uno, l’irraggiungibile. Forse. Con la voce di Dani, Albert Espinosa dimostra ancora una volta la sua inarrivabile capacità di dire nel modo più semplice le cose più profonde; di raccontare con sensibilità, umorismo e – perché no – senza peli sulla lingua l’educazione sentimentale di un adolescente, il suo viaggio alla ricerca di se stesso, della propria identità sessuale e dell’autenticità delle emozioni. Un romanzo per i lettori di tutte le età, per tutti coloro che hanno esclamato almeno una volta: «Questo viaggio mi ha cambiato la vita!». E per tutti coloro che quel viaggio devono ancora farlo.

L’AUTORE

Albert Espinosa, (Barcellona, 1973), laureato in Ingegneria chimica, è uno dei più noti scrittori, registi, autori di teatro e televisione spagnoli. Consacrato in patria e all’estero da Il mondo giallo, il suo primo libro da cui l’autore stesso ha tratto la fiction Braccialetti rossi, diventata anche in Italia una serie di culto, Espinosa ha scritto Tutto quello che avremmo potuto essere io e te se non fossimo stati io e te, Se mi chiami mollo tutto… però chiamami e Braccialetti azzurri, tutti editi da Salani.

Braccialetti rossi ha venduto oltre 250.000 copie.