Perché sono rimasta con un marito traditore: lettera di una donna che ha resistito

Scoprire che un’altra ha preso il tuo posto, che ha baciato le labbra che dovevano baciare solo te, che ha preso il tempo che andava dedicato a te. Scoprire di avere un traditore come marito.

iStock Photo
iStock Photo

E’ un dolore che può essere capito solo da chi lo ha provato, un dolore che non coinvolge solo la propria persona ma anche l’intimorendo in cui si vive: lui ha tradito te, sua moglie e così anche il vostro progetto di vita insieme, i vostri figli (presenti o futuri), i sacrifici fatti, la tua famiglia e chi più ne ha più ne metta. Come si può perdonare tutto ciò? Come è possibile andare avanti come coppia dopo un simile uragano distruttivo?

Una donna spiega in una lettera pubblicata sull’HuffPost che cosa l’ha spinta a rimanere con un marito traditore: non la paura ma l’amore per se stessa.