Il Vaticano contro Alessia Marcuzzi: colpa dell’Isola dei Famosi

10929023_803247433043978_5831591496841333099_nAlessia Marcuzzi sta vivendo un periodo davvero stressante.

La scorsa settimana la presentatrice si è infatti infuriata e si è voluta difendere da chi a quanto pare sta tentando di remarle contro, di fare inciuci e di demolire la sua immagine.

“Me parece todo estupendo – ha scritto Alessia su Instagram – Anche quando pilotate articoli contro di me per dare risalto a un vostro protetto. Anche quando fate gli inciuci per demolire la mia immagine, chiedendo favori a qualche giornalista. Anche quando vi incontro e mi salutate con grande affetto, pieni di denti. A me, nonostante i vostri attacchi mirati, me parece todo estupendo”.

Ora arriva un altro brutto colpo per la Marcuzzi che si è vista contro addirittura il Vaticano. A causa infatti della sua conduzione de L’Isola dei Famosi, Alessia pare essere stata “scomunicata”.

Gli alti vertici ecclesiastici hanno infatti deciso che non sarà lei a condurre, come era previsto, il grande concerto per il Giubileo che si terrà ad aprile alla presenza del Papa.

La conduttrice sarebbe stata depennata dal cast degli artisti che si esibiranno il 23 aprile allo stadio Olimpico di Roma, a causa dei contenuti troppo espliciti e provocatori che sono proposti al grande pubblico dal reality show che Alessia conduce.

L’Isola dei famosi mal si addirrebbe ai 70mila ragazzi che presenzieranno al concerto e dunque la Marcuzzi potrebbe apparire fuori luogo.

Davvero un brutto colpo per Alessia!