LIBRI: Presentazione a Milano de ‘Il gesto di Ettore’ di Luigi Zoja

image006Il saggio sulla paternità più letto e citato.

Luigi Zoja per primo in Italia ha riportato all’attenzione pubblica la figura del padre. La nuova, aggiornatissima edizione tiene conto del dibattito, anche internazionale, degli ultimi tempi.

«Il padre oggi»: così si intitola l’ultimo capitolo del libro, che Zoja ha interamente rifatto per accogliere le risultanze degli studi più recenti. Lì, e nella nuova Introduzione, riflette su un padre sempre più dimissionario, assente, omissivo, nella migliore delle ipotesi ausiliario della figura materna. L’identità maschile – creazione della cultura, non dell’istinto –deve ricostruirsi oggi in un paesaggio sociale ancora cosparso dalle ultime rovine del vecchio ordine patriarcale. Il principio verticale di autorità, vigente per secoli e spodestato con la Rivoluzione francese da quello orizzontale di fratellanza, non è stato sostituito da un nuovo esercizio dell’autorevolezza, al tempo stesso fermo e amorevole come il gesto dell’Ettore omerico che, pur votato al duello mortale, sveste le armi per abbracciare il figlioletto e levarlo verso il cielo, fissando per sempre l’archetipo della paternità.

Luigi Zoja, già presidente della IAAP, l’associazione che raggruppa gli analisti junghiani nel mondo, ha lavorato a Zurigo, New York e Milano. I suoi saggi sono tradotti in quindici lingue. Tra i più recenti: Storia dell’arroganza. Psicologia e limiti dello sviluppo (2003), La morte del prossimo (2009), Centauri. Mito e violenza maschile (2010), Utopie minimaliste. Un mondo più desiderabile anche senza eroi (2013) e Tra eresia e verità (con Leonardo Boff, 2014). Oltre a Il gesto di Ettore (2000, n. ed. 2003), presso Bollati Boringhieri sono usciti: Giustizia e Bellezza (2007), Contro Ismene. Considerazioni sulla violenza (2009), Al di là delle intenzioni. Etica e analisi (2011), Paranoia. La follia che fa la storia (2011) e Psiche (2015). Ha vinto per due volte (2002 e 2008) il Gradiva Award, assegnato ogni anno negli Stati Uniti alla saggistica psicologica.