Home Attualità The Voice of Italy: Raffaella Carrà regala al pubblico l’ennesima gaffe

The Voice of Italy: Raffaella Carrà regala al pubblico l’ennesima gaffe

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08
CONDIVIDI

Dopo la defaillance culturale sulla condizione delle donne in Iran, Raffaella Carrà ha regalato una nuova pillola di saggezza durante l’ultima puntata delle blind auditions di The Voice of Italy, di cui è una dei quattro giudici.

raffa

Dopo l’esibizione del cantante filippino Armand Curameng, lo ha salutato come sono solite salutarsi le persone nelle Filippine, almeno così ha sostenuto la Raffa nazionale adducendo anche delle delucidazioni di carattere religioso in merito.

Raffaella Carrà e quel ‘Salam Aleikum” di troppo

Raffaella Carrà, dopo aver assistito all’esibizione di Armand Curameng, filippino di 45 anni, lo saluta con un ‘Salam Aleikum‘ che immediatamente desta perplessità in Emis Killa che lo riconosce come un tipico saluto in lingua araba.

Raffella Carrà, senza colpo ferire, risponde che nelle Filippine la maggior parte delle persone sono di religione musulmana, cosa per altro certamente non vera , in quanto le Filippine sono un paese cattolico per eccellenza.

La grandezza del personaggio Raffaella Carrà e sicuramente il fatto che nella vita ‘l’importante è crederci’ ha gettato giudici e studio di The Voice in una sorta di tacito assenso alle spiegazioni di Raffaella.

Ma se lo studio perdona, il web non ha perso tempo per colpire la Carrà. Chissà che l’inviato di Striscia La Notizia, Valerio Staffelli non consegni un altro Tapiro D’Oro alla signora della canzone italiana!