Terrorismo: arrestati a Bari due sospetti

0
2

E’ allerta terrorismo in tutta Europa e anche in Italia, dove sono stati arrestati due sospetti. Tutti i particolari da CheDonna.it.

Carabinieri del Ros (MARIO LAPORTA/AFP/Getty Images)
Carabinieri del Ros (MARIO LAPORTA/AFP/Getty Images)

L’allerta terrorismo è molto alta anche nel nostro Paese, dove le misure di sicurezza sono state rafforzate negli aeroporti e in tutti i luoghi sensibili. Nel frattempo si è diffusa la notizia che a Bari sono stati arrestati nei giorni scorsi due sospetti. Si tratta di due cittadini britannici di origine irachena che avevano con sé dei passaporti falsi.

I due arrestati hanno entrambi 31 anni e sono sospettati di essere i referenti del gruppo terroristico ‘Ansar Al Islam’. Sono stati fermati con l’accusa di terrorismo internazionale. Secondo gli inquirenti i due si trovavano a Bari per consegnare dei passaporti falsi e avrebbero avuto il compito di favorire l’ingresso di clandestini nell’Unione europea.

L’operazione è stata condotta dalla Digos e dai carabinieri del Ros, coordinati dal procuratore della Repubblica, Giuseppe Volpe e dal pm Renato Nitti. La notizia è stata data dalla Gazzetta del Mezzogiorno. Secondo quanto scrive il quotidiano, l’arresto dei due sospetti terroristi sarebbe avvenuto a seguito di un altro arresto, avvenuto sempre a Bari, quello di uomo di 39 anni che si era spacciato come avvocato, difensore di presunti terroristi, ma che aveva in realtà documenti falsi: una carta d’identità rilasciata dalla Repubblica ceca e intestata a un cittadino finlandese.

Gli arresti dei due sospetti non sarebbero comunque legati agli attentati di Bruxelles.