Notizie del giorno: Salah Abdeslam accetta l’estradizione in Francia

0
3

Notizie del giorno: dopo gli attentati di Bruxelles Salah Abdeslam accetta l’estradizione in Francia; iniziano le celebrazioni di Pasqua stasera la lavanda dei piedi di Papa Francesco; le ultime rivelazioni di Veronica Panarello.

Salah Abdeslam
Salah Abdeslam

Mentre le indagini sugli attentati di Bruxelles sono ancora in corso e si fanno sempre più complesse, in particolare sul numero degli attentatori, il loro ruolo e la eventuale fuga di uno o più di loro, il terrorista unico sopravvissuto alle stragi di Parigi del 13 novembre scorso, Salah Abdelsam, una delle menti di quelle stragi, catturato meno di una settimana proprio a Bruxelles nel quartiere di Molenbeek, ha deciso di accettare l’estradizione in Francia.

Salah, che in un primo momento aveva detto di essere disposto a collaborare con la polizia purché non fosse trasferito in Francia, ha cambiato idea, forse in seguito all’aggravarsi della situazione in Belgio dopo gli attentati del 22 marzo. Il terrorista che a Parigi non si era fatto esplodere, tornando in Belgio, a Bruxelles, nel quartiere dove è cresciuto, ha accettato il “trasferimento” in Francia, ha dichiarato il suo avvocato Sven Mary. La comunicazione di questa decisione arriva nel giorno in cui il tribunale di Bruxelles deve convalidare il fermo di Abdeslam e valutare la validità del mandato di arresto europeo, che potrebbe facilitare l’estradizione dell’uomo in Francia. Salah, secondo i media, non si sarebbe presentato in aula. Il suo legale ha inoltre riferito che “Salah è rimasto muto” davanti agli inquirenti che lo hanno interrogato. “Penso che voleva prima vedermi – ha spiegato il suo avvocato -, perché ha avuto la visita degli inquirenti martedì e voleva prima vedermi”. L’avvocato Sven Mary ha anche aggiunto che Salah “non sapeva” degli attentati di Bruxelles. Queste dichiarazioni sono state rilasciate da Sven Mary all’ingresso del tribunale per l’udienza di convalida del fermo del terrorista.