Home Cultura LIBRI: ‘Elogio dell’odio’

LIBRI: ‘Elogio dell’odio’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30
CONDIVIDI

elogio-odio-copertKhaled Khalifa è una delle voci più autorevoli della narrativa araba contemporanea. Il suo romanzo Elogio dell’odio, pubblicato in Italia da Bompiani, è stato tradotto in 8 lingue.

Siria, 1980. Il regime di Hafez al-Assad reprime ferocemente i tentativi di insurrezione, sfociati anche in un fallito attentato contro di lui, organizzati dalla leadership sunnita. Le famiglie siriane, famiglie normali, con i loro amori, speranze e tradimenti, sono strette tra il fondamentalismo e un regime poliziesco e corrotto. Una giovane universitaria, cresciuta in un’antica casa tradizionale nel cuore di Aleppo sotto l’influenza conservatrice dello zio Bakr, aderisce alla causa per la caduta del regime e diviene un’attivista convinta. La sua famiglia vive prigioniera delle proprie passioni e ossessioni, nel ricordo del suo antico splendore derivante dal commercio di preziosi tappeti, difeso con i denti dalla bigotta, ma infine tenera, zia Maryam.

E poi ci sono il vecchio servitore cieco Radwan; zia Marwa, che disonora la famiglia per il suo amore verso un ufficiale del Baath; il misterioso Abdallah, marito di zia Safa, che dallo Yemen all’Afghanistan sposa la causa della creazione di uno stato islamico; e tanti altri. E infine la giovane protagonista che narra l’intera vicenda mentre si appresta a subire la reazione violenta del regime.

Khaled Khalifa compone la sua personalissima geografia dell’odio, senza moralismi, con uno sguardo lucido, in questo Cento anni di solitudine del mondo arabo che ha sfidato le leggi della censura e scosso in profondità la coscienza di un intero popolo.

Khaled Khalifa è nato nel 1964 in un villaggio vicino ad Aleppo, quinto di tredici figli. Dopo gli studi in Legge, ha fondato la rivista di letteratura “Aleph”, proibita dopo pochi mesi dalla censura siriana.

Incontri con l’autore

Venezia

Festival Incroci di civiltà

Giovedì 31 marzo, ore 11.30

Fondazione Querini Stampalia

Con Manfred Novak e Simone Sibilio

 

Napoli

Lunedì 4 aprile, ore 12.30

Università degli studi di Napoli “L’Orientale”

Palazzo Corigliano – Aula Antiche Scuderie

 

Roma

Martedì 5 aprile, ore 16

Università di Roma La Sapienza

Aula degli Organi Collegiali, Palazzo del Rettorato – Piazzale Aldo Moro 5

saluto delle autorità:

Antonello Folco Biagini, Presidente Fondazione Roma Sapienza, Prorettore agli Affari Generali

Andrea Carteny, Direttore del CEMAS Centro di ricerca Cooperazione con l’Eurasia il Mediterraneo e l’Africa Sub-sahariana

Martina Pignatti Morano, presidente di Un ponte per…

Introduce : Isabella Camera d’Afflitto, Dipartimento di Studi Orientali

Intervento di Paola Viviani, Seconda Università di Napoli

Intervento di Khaled Khalifa e dibattito

 

Giovedì 7 aprile, ore 18.30 

Reading letterario delle opere di Khaled Khalifa

Sarà presente l’autore, introduzione di Arturo Monaco (Dottorando in Civiltà dell’Asia e dell’Africa – Università La Sapienza)

Teatro Formiche di Vetro – Via dei Vascellari 40, Roma

L’evento è organizzato da Un ponte per.. in collaborazione con Libreria Griot

 

Firenze

Festival Middle East Now

Venerdì 8 Aprile, ore 19.30

IL PUNTO DELLE 19.30
Cinema Odeon – ingresso gratuito (19.30 – 20.30)

ELOGIO DELLA SIRIA: incontro con lo scrittore siriano Khaled Khalifa
Chiara Comito di Editoria Araba

 

Milano

Domenica 10 aprile, alle ore 18,30

Casa della Cultura – Via Borgogna

Con Viviana Mazza