Diario di una mamma: Un parto cesareo d’emergenza memorabile…

0
7

A breve mi porteranno in sala operatoria per il parto cesareo. Non sono preparata, né fisicamente né psicologicamente, ma è l’unico modo per farti nascere piccolo amore. Sono preoccupata, non per me, ma per te. Sei in sofferenza, io ho sentito battere il tuo cuoricino troppo forte. Questa cosa mi mette tanta ansia, mi fa paura, ma il dottore ha detto che devo stare tranquilla, che tutto andrà bene.

Ho letto poco sul parto cesareo, io speravo di fare l’esperienza di quello naturale, ma le cose non sono andate come dovevano.

Parto cesareo, questo sconosciuto!

mamma-e-bimbo-appena-nato

Mi stanno preparando, a breve mi faranno la spinale. Tuo padre è entrato pure lui, ma non lo faranno assistere al parto cesareo ovviamente. Aspetteranno la fine dell’intervento per farlo venire da me. E’ tutto così confuso.

Ecco che la spinale ha già fatto effetto, non sento più le gambe e aspetto di sentire il tuo primo vagito, ma qualcosa non va, la mia agitazione si sta tramutando in panico e mi somministrano della morfina per tenermi più sedata ancora. Non sento niente, è tutto confuso ed ecco che trovo tuo padre vicino a me all’improvviso e inizio a chiedere di te…nessuno risponde. Chiedo ancora e tuo papà dice che stai bene, che ti stanno controllando il cuoricino. Io non riesco a credergli perché non ti ho sentito piangere quando ti hanno preso dalla mia pancia.

E continuo a chiedere, aumentando così l’ansia e un’oppressione al petto mi sta togliendo il fiato. Vomito, ho paura, non capisco niente finché una mano gentile si posa sulla mia guancia e mi dice ‘tutto bene signora, stia tranquilla, è andato tutto bene’.

Da quel momento aspetto di vederti, ti hanno portato subito via perché non stavi bene. Tuo padre mi accarezza, tranquillizzandomi. Chiudo gli occhi un istante e quando li riapro, sei lì, nella culletta, in quella tutina molto più grande di te, con il medio e l’indice nella tua boccuccia e ciucci… sei bellissimo e piango… piango dalla gioia di vederti per la prima volta, il mio cuore sta scoppiando di felicità. Benarrivato piccolo, grande amore di mamma!