Home Maternità E’ possibile crescere i nostri bambini senza TV?

E’ possibile crescere i nostri bambini senza TV?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:27
CONDIVIDI

Il televisore è diventato un complemento arredo dalle dimensioni “enormi”, più grande è, meglio si vede. Diventa oggetto di attrazione per i nostri bambini: le luci, i suoni amplificati, fanno sì che i bambini si piazzino davanti al TV e rimangano lì per molto tempo a seguire le immagini. Tv e bambini, una scelta che merita la giusta attenzione.

Ci sono, però, coppie di genitori che hanno fatto un’altra scelta: quella di crescere i figli senza televisore. Una scelta drastica, coraggiosa e molto sana, ma soprattutto possibile. Non sono soltanto i bambini a trarne benefici, ma anche gli adulti.

Tv e bambini, effetti disastrosi!

bambini-e-tv

Quando eravamo piccoli noi, l’approccio al mondo delle tecnologia e ai mass media era più cauto e lento, avveniva nei tempi giusti. Oggi, però, la società è cambiata.

Spesso, i genitori,  per tenere ‘buoni’ i bambini accendono il TV e posizionano il canale sui cartoni animati, essendoci oggigiorno una vasta scelta. Un susseguirsi di immagini colorate e veloci che inevitabilmente attraggono i nostri bambini come delle calamite.

Nelle scuole, ormai, computer e schermi entrano sempre prima a far parte di varie attività.

Nelle grandi città gli spazi verdi e per giocare sono sempre meno.

Il problema però è molto più ampio e complicato. Non è solo quanto tempo, ma anche quello che guardano e come i nostri bambini guardano la televisione. Come già accennato, il susseguirsi veloce delle immagini può deformare il senso della realtà dei bambini e diventano così ‘spettatori passivi’, restando fermi davanti allo schermo come ipnotizzati.

Sulla prossima pagina alcuni dati scioccanti sugli effetti negativi della tv.