Primavera/estate 2016: addio liscio, avanti ricci

0
3

Piastra, spazzola, fon… buttate via tutto: per la prossima primavera/estate il liscio lo dimenticheremo. Via libera ai ricci!

Photo by Pixabay
Photo by Pixabay

Bella stagione a suon di ricci

Si passa dal riccio all’onda sul capello lungo (grazie ai becchi d’oca), movimenti discontinui, non uniformi, ravvivati grazie anche all’uso di bigodini caldi.

Così su vanityfair.it Franco Curletto, Hair-stylist Kérastase, spiega le tendenze della prossima primavera/estate. Una stagione all’insegna del casual in cui la norma è “assecondare l’effetto naturale”: tagli per valorizzare i volumi, frangia, capelli lunghi e, ovviamente, tanti ricci.

L’essenziale dunque è che l’intervento del parrucchiere ci agevoli poi il lavoro a casa, creando il giusto taglio per un movimento spontaneo e sul quale ridurre al minimo gli interventi quotidiani. Non resta poi che dare “via libera – come spiega Curletto – a schiume volumizzanti con effetto naturale e a cere anticrespo che permettono di ravvivare il riccio e a renderlo sublime”.

Che siano dunque onde, boccoli o una gran massa di ricci poco conto: quel che importa sarà dare tanto movimento. L’epoca del look naturale a oltranza continua anche sotto il sol leone.