Le parole strazianti di Marta, la fidanzata di Luca Varani: “non era un drogato”

0
1

La morte di Luca Varani ha segnato le coscienze di tutti noi, si può perdere la vita in questo modo folle? Come si arriva al punto di perdere il controllo e voler sperimentare cosa si provi ad uccidere una persona? In questo gioco perverso a base di cocaina, Luca ha lasciato questa terra, la sua famiglia e la sua fidanzata a cui era unito da ben 9 anni, Marta Gaia.

luca

Proprio Marta, in questo momento di straziante dolore, ha voluto difendere l’immagine del suo amore, dipinto dai media come un poco di buono, un cerca guai, un giovane che faceva uso di stupefacenti.

A pochi giorni dalla morte del suo Luca, Marta ha affidato a Facebook un saluto speciale al suo fidanzato, specificando la natura della personalità di Luca, per nulla confacente alle descrizioni che si sono succedute nelle ultime ore su giornali, televisioni e siti web.

Marta Gaia: “Bellissimo amore mio, ora sei veramente libero…”

Con delle parole che vengono dal suo cuore di donna distrutto dal dolore, Marta Gaia ha voluto salutare Luca Varani:

“Bellissimo amore mio, ora sei veramente libero, ora non hai più regole, ora non hai più nessuno che ti giudica senza sapere le cose. Ti amo e ti amerò fino al resto dei miei giorni. Nonostante tutto, oltre tutto”

e aggiunge:

“Mi stanno contattando in tanti per sapere come sto o cosa penso. Ma come volete che sto? – si sfoga Marta raccontandoci come tanti cronisti abbiano provato a mettersi in contatto con lei. “Io ora non posso dire nulla o giudicare la vicenda, perché ancora non so nulla purtroppo. Ho solo il mio dolore e la rabbia per aver perso Luca in questo modo. Luca non era un drogato, aveva paura di queste cose”