“Voglio” e “devo”: parole da bandire in amore

Photo by Pixabay
Photo by Pixabay

3 – Provare a cambiarlo

Dai piccoli ai grandi cambiamenti, dall’odio per quella vecchia maglia che non vuole buttare all’insofferenza per i complimenti troppo rari e i regali mai azzeccati. Se anche solo ti illudi di migliorare la situazione, be’, ti sbagli e anche di grosso. Lui è così, smettila di affannarti per cambiarlo: non otterrai nulla e, come se non bastasse, ti precluderai anche l’opportunità di godere il bello che c’è in lui.

4 – Voglia di maternità

E’ vero, per noi donne arriva un punto in cui la voglia del pancione diventa molto più di un semplice desiderio. E’ un reale bisogno, quasi un chiodo fisso. L’unica possibilità per soddisfare questa necessità è però quella di avere al proprio fianco un uomo pronto e altrettanto “bisognoso”. Se così non fosse e decidiamo comunque di insistere sarà bene prepararci da subito: saremo della mamme single. Mai lui sarà capace di affrontare lo stress del diventare genitori se non era pronto da subito, e dunque averlo vicino sarà come non averlo… ammesso che vicino ci resti!

5 – Convivenza si o no?

E’ il banco di prova, quel momento che decide se una relazione può progredire o è già arrivata al suo top e, dunque, si farebbe forse meglio a chiuderla qui. Tutte abbiamo come obbiettivo quello di essere promossi a pieni voti ma che fare se lui inizia a mostrare un inquietante incarnato cadaverico non appena si tocca l’argomento? Se credete che sia quello giusto la soluzione è solo una: portare pazienza, prima o poi ci arriverà. Se invece il vostro cuore vi dice che non potete aspettare, be’, passate al prossimo candidato: insistere sarebbe solo dannoso.