Jenny Beavan, oscar come miglior costumista, risponde alle critiche sul suo look

0
2

La bravissima costumista Jenny Beavan, che nell’ultima notte degli Oscar ha ricevuto l’ambita statuetta per il suo contributo al film ‘Mad Max‘ ha voluto rispondere alle numerose critiche che le sono piombate addosso, dopo aver ritirato il premio in pantaloni e stivali, un outfit giudicato ‘non consono’ ad una serata dal dress code così rigido.

Jenny Beavan, winner for Best Costume Design for "Mad Max: Fury Road", poses during the 88th Academy Awards in Hollywood, California

Si è fatta avanti tra sguardi attoniti e timidi applausi, ma questa donna con la ‘D’ maiuscola ha messo tutti a tacere, con una dichiarazione all’Hollywood Reporter.

Jenny Beavan: “La mia è stata una scelta deliberata”

Jenny Beavan, ha risposto alle moltissime polemiche che l’hanno descritta come ‘poco consona alla serata’ con una dichiarazione che è un monito ed un esempio per moltissime donne:

“La mia è stata una scelta deliberata”, ha raccontato Beavan, “Sono britannica e ho un carattere un po ribelle. Ma la verità è un’altra. Mi hai visto? Sono bassa e sono grassa. Mi sarei sentita ridicola fasciata in un abito. Il mio outfit voleva essere un omaggio a Mad Max. Ho pensato? “Se non puoi batterli, o se non riesci ad unirti a loro, allora perché non provare a fare qualcosa di divertente? Spero che questa polemica si plachi, l’unica cosa che vorrei è che il mio abbigliamento abbia un effetto positivo sulle donne, incitandole a sentirsi se stesse. Non devi essere una top model per essere te stessa. È veramente bello avere una buona opinione di se stessi, perché significa che siete in grado di fare tutto”

Grazie Jenny perchè sono i caratteri ribelli ha segnare le più belle pagine della storia di noi donne!