News del giorno: interrogato il nonno di Loris

ambulanza

Ancora morti per la caduta di alberi. Dopo le vittime di ieri mattina vicino Roma, uccise da un grosso pino caduto sull’auto su cui viaggiavano, un’altra persona è morta per la caduta di un albero. Si tratta di un uomo che stava tagliando un grosso fusto, del diametro di circa 30 cm, in una zona di campagna del Casentino, in provincia di Arezzo, nella zona di Castel San Niccolò. A differenza del grave incidente avvenuto alle porte di Roma, dove il pino è stato abbattuto dal forte vento e dalla tempesta che hanno colpito la zona, in questo caso sembra che il maltempo non c’entri, anche se condizioni meteorologiche non erano buone. Il grosso albero che l’uomo stava tagliando gli sarebbe caduto addosso, travolgendolo e uccidendolo. A quanto si apprende l’albero appena tagliato sarebbe caduto dal lato opposto a quello previsto.