Terremoto a Roma: lo sciame sismico scatena il panico

0
5

Terremoto a Roma: Stamattina alle 7.12 ha tremato per la prima volta la terra a Roma, nell’area orientale della città, appena fuori dal raccordo, con epicentro a Settecamini proprio alla fine della Tiburtina. La scossa era di magnitudo 2.5 a 10.4 km di profondità.

Terremoto avvertito nitidamente!

terremoto-roma-640x720

Successivamente, sono seguite altre cinque scosse, alle ore 12.39 di magnitudo 1.7 a 9.1 km di profondità), ore 13.34 di stesso magnitudo ma a 9.6 km di profondità. Poi alle 16.44, scossa di magnitudo 1.8 a 10.3 km di profondità, seguita da un’altra alle 17.53 di magnitudo 2.2 a 10.1 km di profondità e l’ultima registrata alle ore 17.56 di magnitudo 2.0 a 8 km di profondità.

Nonostante la modesta entità delle sei scosse sismiche, la popolazione le ha avvertite comunque perché avvenute in superficialità e per l’epicentro proprio a ridosso del centro abitato. Le scosse sono state avvertite sia a Roma che a Guidonia. Tantissime le segnalazioni all’INGV e alla Protezione Civile.