Orrore a Mosca: donna con la testa di un bambino in mano

Orrore a Mosca: una donna è stata vista nei pressi di una stazione della metropolitana con la testa mozzata di un bambino in mano.

mosca

Le notizie sono appena arrivate e sono ancora frammentarie, ma riferiscono di una donna vestita di nero e velata che si è aggirata nei pressi di una stazione della metropolitana di Oktiabriskoie Pole, in una zona semi-centrale di Mosca, tenendo in mano la testa mozzata di un bambino e urlando “Allah Akbar”. La zona è circondata dalla polizia. A riferirlo è RaiNews24.

La donna sarebbe una baby sitter ed è stata bloccata dalla polizia. Si è venuto a sapere che quella che brandiva in mano era la testa di una bambina di 3-4 anni.