Home Attualità

I Jeans non andrebbero mai lavati, a sostenerlo è una vera autorità, il CEO di Levi’s

CONDIVIDI

Noi e i nostri jeans, non solo un capo di abbigliamento, ma un simbolo testimone di molti pezzi importanti della nostra vita. Li indossiamo spesso e sebbene ne possediamo più di uno, esiste sempre il preferito, quello che non laveremmo mai, per non rischiare di trovarli bagnati, proprio quando vorreste indossarli!

foto: pixabay
foto: pixabay

 

Il problema del lavaggio dei jeans, non dovrebbe proprio esistere, e a rivelarcelo è una vera autorità nel campo, il CEO di Levi’s, Chip Bergh.

La lavatrice danneggia i jeans, ecco perchè

Secondo Chip Bergh, la lavatrice danneggerebbe irrimediabilmente il denim, il tessuto dei jeans:

“Abbiamo il pilota automatico – ha affermato – appena abbiamo finito di indossare qualcosa, lo buttiamo nel cesto dei panni sporchi. Ma un buon paio di denim non ha quasi mai bisogno di essere lavato in lavatrice, se non raramente e sempre dopo averlo indossato almeno dieci volte”

Proprio così, i jeans andrebbero vissuti e non detersi compulsivamente. A pensarla così anche l’azienda Hiut Denim:

“Più a lungo li indossi, più i tuoi jeans sembreranno belli. Questo perché il colore si logora e si trasforma proprio nelle zone in cui tu stesso formi le ‘pieghe naturali’. Sedendoti, infilando o tirando fuori il telefono dalle tasche o mettendo le tue mani in quest’ultime: tutti questi piccoli gesti quotidiani non fanno altro che rendere i tuoi jeans più belli. Quando arriva il ‘grande giorno’ i tuoi pantaloni saranno scoloriti in quei punti e il contrasto con le restanti parti sarà evidente. Se, invece, li lavi troppo presto, il colore verrà via in modo uniforme e la magia scomparirà”

E allora quale può essere l’alternativa al lavaggio in lavatrice? Molte aziende suggeriscono di tenere i jeans all’aria oppure di tenerli una notte intera in freezer, in modo che il gelo uccida i batteri.