Home Attualità

Scoperto in Sardegna uno scheletro umano di dimensioni gigantesche

CONDIVIDI

L’archeologia è una scienza che riserva sempre moltissime emozioni e a volte scoperte che hanno dell’incredibile. Questo è quello che sarebbe successo in Sardegna e precisamente al confine tra Guasila e Guamaggiore, dove durante uno scavo archeologico, sarebbe stato ritrovato uno scheletro umano dalle dimensioni gigantesche.

image

Questo è quello che traspare da alcune notizie flash, per esempio quella uscita sul quotidiano L’Unione Sarda. Stranamente però nessun altro ne ha parlato e la notizia è stata messa subito in ombra.

Uno scheletro umano gigante, ritrovato in Sardegna

Le ossa di umano, sono state ritrovate durante uno scavo nel nuraghe Barru e come si legge sull’Unione Sarda:

“Era sepolto a circa 80 centimentri di profondità e stando ad alcuni testimoni è di dimensioni notevoli. Ha un femore enorme”

come ha dichiarato il sindaco di Guamaggiore, Nello Cappai.

Dopo questa notizia, tutto è stato messo a tacere. Si è parlato di voci, non più di qualcosa che abbia un fondamento certo.  La soprintendenza archeologica sarda nega tutto, parlerebbe di ritrovamento di uno scheletro appartenuto evidentemente ad una persona molto alta, non ancora datato.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi, di quella che potrebbe diventare una immensa scoperta per l’uomo e la sua storia!