Home Attualità

Omicidio Loris Stival: indagato il nonno

CONDIVIDI

Dopo le dichiarazioni shock di Veronica Panarello, la mamma accusata dell’uccisione del figlio Loris Stival, il nonno paterno del bambino, Andrea Stival è stato indagato. La notizia da CheDonna.it.

Veronica Loris

Nei giorni scorsi Veronica Panarello, la mamma del piccolo Loris Stival, il bambino di 8 anni brutalmente ucciso nel novembre del 2014, aveva rilasciato dichiarazioni scioccanti, rivelando che ad uccidere suo figlio era stato il nonno paterno, Andrea Stival, con il quale la donna ha detto di aver avuto una relazione.

Veronica Panarello è in carcere con l’accusa di aver ucciso il figlioletto. Gli inquirenti non hanno mai creduto alla sua versione dei fatti, secondo la quale la mattina del 29 novembre 2014 avrebbe accompagnato Loris a scuola per poi non trovarlo più una volta che è andata a prenderlo all’uscita. Le maestre dissero che il bambino quella mattina non era mai entrato in classe, poi le videocamere di sorveglianza del paese di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa, dove si sono svolti i fatti, hanno smentito la Panarello, mostrando un percorso diverso della sua auto a quello che avrebbe dovuto fare per accompagnare il bambino a scuola.

Dopo mesi di indagini e interrogatori, lo scorso settembre la donna ha ammesso di non aver accompagnato il figlio a scuola quel maledetto sabato del 29 novembre 2014, sostenendo però di non aver ucciso lei Loris. In un primo momento ha detto che il bambino è morto da solo, per un incidente, e di essere stata lei a gettarne il corpicino nel canalone, dove alcuni giorni dopo è stato ritrovato, perché temeva di non essere creduta. Poi, qualche giorno fa ha raccontato che ad uccidere il bambino era stato Andrea Stival, nonno paterno del bambino, che la donna ha detto di essere stato il suo amante. Una dichiarazione shock, che ha destato sconcerto, anche se ritenuta poco credibile.

Ciò nonostante, come atto dovuto la Procura di Ragusa ha indagato Andrea Stival per l’omicidio e l’occultamento del cadavere del piccolo Loris. Gli inquirenti devono comunque indagare su di lui, anche per smentire ogni eventuale coinvolgimento. “Il mio assistito – ha commentato l’avvocato di Andrea Stival – è estraneo alle accuse mosse dalla nuora, che quereleremo per calunnia appena avremo gli atti delle sue dichiarazioni. Non ha ucciso lui Loris e non era l’amante di Veronica Panarello”.