Home Attualità

Denunciata dal marito perchè non cucina: moglie a processo

CONDIVIDI

Prestiti-per-le-Casalinghe

C’era una volta la parità di genere e di diritti, quella parità duramente conquistata e voluta che permette alla donna di non essere più considerata solamente moglie, madre e “governante”, ma un essere indipendente e pensante, con un proprio ruolo nella società, una propria carriera e le proprie passioni; poi una donna è stata portata in tribunale perchè non cucina a casa.

Sembra una bufala ed invece no! In Italia accade anche questo.

Una donna 42enne di Sonnino (paese vicino a Latina – Roma) è finita a processo in seguito alla denuncia del marito.

L’accusa è “maltrattamenti in famiglia” poichè la donna non cucina, “spreca” il cibo comprato dal marito, a volte lo ha chiuso fuori dalla camera da letto e lo ha “costretto” a vivere in una casa poco pulita.

La moglie “sconsiderata” ora rischia tra 2 e 6 anni di carcere ed il prossimo 12 ottobre dovrà comparire davanti al Tribunale di Latina.