Home Cultura

Il ballo del doge: il più ambito Galà di Carnevale al mondo

CONDIVIDI

Antonia Sautter -

Pisani Moretta, storico e maestoso palazzo sul Canal Grande, sede delle 22 passate edizioni di quello che è considerato l’essenza stessa del ballo in maschera per antonomasia, riaprirà nuovamente i battenti sabato 6 febbraio 2016 per riportare alla luce, in tutto il suo fulgore, la rinnovata magia de Il ballo del doge, il più famoso ed ambito Galà di Carnevale del mondo.

Antonia Sautter Il Ballo del DogeWKUn appuntamento per tutti quegli ospiti che, di anno in anno, confermano la loro presenza e vivono in trepida attesa di conoscere il nuovo Sogno pensato e realizzato per loro da Antonia Sautter.

Ogni edizione porta infatti con sé un nuovo tema, inusitati costumi e allestimenti.

Quest’anno, la XXIII edizione de Il ballo del doge porterà in scena “The Secret Gardens of Dreams: “Oniricum, Immaginarium, Desiderium”.

Tre giardini, tre suggestioni che condurranno gli ospiti alla ricerca di emozioni mai vissute, di sogni dimenticati e di quelli che mai finiranno, nemmeno quando il Ballo volgerà al termine.

il ballo del dogeWKGli ospiti, indossando i sontuosi costumi d’epoca dell’Atelier Antonia Sautter, verranno accolti da un’atmosfera intrisa di seducente magia che, all’interno dei tre piani del palazzo, darà vita ai fantastici giardini sognati e creati da Antonia Sautter.

Al piano terra “Oniricum”, il Giardino dell’Eden, il Giardino della Creazione e dell’Innocenza.

Al piano nobile “Immaginarium”, il Giardino dei Ricordi, la nostalgia di preziosi momenti passati sopiti negli angoli della memoria. Al secondo piano, infine, “Desiderium”, il Giardino dei Sogni Proibiti, Seduzione, velata Trasgressione ed elegante Sensualità, raccontate dal più celeberrimo dei libertini, il mitico Giacomo Casanova.

Il Ballo del DogeWK_Nella notte più magica del Carnevale, inediti cocktail ispirati ai meravigliosi giardini voluti da Antonia Sautter e ideati dai barman Giorgio Fadda (Presidente AIBES e barman dell’Hotel Europa Regina), Enrico Fuga (barman dello Skyline Rooftop Bar dell’Hilton Molino Stucky) e Alessandro Cara (barman Hotel Danieli), renderanno la vodka Absolut Elyx e lo champagne G.H Mumm di Pernod-Ricard, complici di questa straordinaria edizione de Il Ballo del Doge.

“Molte persone nella loro vita ci lasciano dei segni, Antonia Sautter ci lascia i suoi sogni. Quale sarà il prossimo?”