Home Intimità

L’amore è finito: i segnali inequivocabili per capirlo

CONDIVIDI

Trovare l’amore è difficile ma, qualche volta, ancor più arduo è liberarsene. Quante volte siamo rimaste legate a un amore oramai finito? Lasciare andare ciò che si è conquistato con tanta fatica non è certo una missione semplice e veloce ma, per raggiunger la vera felicità, a volte è indispensabile dire addio.

ThinkstockPhotos
ThinkstockPhotos

Quando arriva allora il momento di mettere un punto? CheDonna.it ha individuato per voi 5 campanelli d’allarme che ci avvisano dell’inevitabile fine di un amore.

  • Fare progetti è un incubo

Non riuscire a vedere troppo in là potrebbe essere una deformazione del carattere ma la differenza tra un gesto che non viene spontaneo e uno che ci incute terrore è notevole. Se pensare a un domani insieme vi fa salire quel vago senso di nausea e iniziata a iperventilare forse il vostro corpo sta cercando di dirvi qualche cosa: è il caso di iniziare ad ascoltare.

  • Il bello di stare da soli

E’ vero, ogni tanto qualche momento di privacy ci vuole. Quando però ripercorrete la settimana e vi rendete conto che i momenti più belli non sono stati quelli trascorsi con il vostro lui ma quelli in compagnia di film e pop corn la cosa inizia a farsi preoccupante. Il bello di ritrovarsi dovrà pur esserci prima o poi: se voi invece vivete oramai solo il bello della solitudine, be’, la risposta viene da sè.

  • Troppo stanchi per provare

Amare significa anche lottare. Lottare affinché tutto vada per il meglio o anche per rimettere insieme qualche pezzo andato in frantumi. Se la voglia di combattere per l’amore viene meno, sconfitta da frasi come “sono stanca”, “ne parleremo un’altra volta”, “non fa nulla”, forse non c’è più nessun amore per cui combattere.

  • Oramai stiamo insieme da anni

E allora? Un sentimento longevo non è per forza destinato all’eternità. L’abitudine spesso è la più acerrima nemica della felicità: tutti prima o poi tendiamo a sederci, a rinunciare alle nuove conquiste, persuasi che “chi cambia la via vecchia per la nuova…” Qualche volta però non cambiare può esser ancor più pericoloso.

  • Quanto è fredda la camera da letto

La passione non è quanto di più costante vi posa essere in una coppia. Come ogni cosa, anche lei evolve ma certo non vuol dire che debba sparire. Ricordate che quando un problema diventa costante in camera da letto prima o poi passerà anche nelle altre “stanze”: meglio prevenire che curare.