Home Attualità

Scuola: Renzi lancia il concorso per gli insegnanti

CONDIVIDI

Insegnanti precari addio? Il premier Matteo Renzi ha appena annunciato il nuovo concorso per la suola. I dettagli da CheDonna.it.

Matteo Renzi (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)
Matteo Renzi (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Gli insegnanti precari e ancora in attesa di una cattedra avranno una nuova chance con il prossimo concorso per la scuola annunciato oggi dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che ha illustrato i provvedimenti presi dal Consiglio dei Ministri.

“Andremo a bandire un concorso per 63.712 insegnanti, è un grande investimento sulla scuola – ha detto il premier -. Speriamo che a settembre possano andare in cattedra”.

Renzi non ha mancato poi la nota polemica, con l’attacco ai soliti “gufi”:

“Un grande caloroso pensiero a quelli che hanno detto che noi non intervenivamo sulla scuola”.

Il presidente del Consiglio ha voluto anche ricordare i recenti provvedimenti sulla scuola, che hanno stabilizzato la situazione di molti insegnanti precari, alcuni perfino da 20 anni, ha sottolineato. Renzi ha ricordato che coloro che erano nelle graduatorie avevano un diritto e che per anni si è rimandato il problema senza risolverlo. Anche se va detto che solo i precari iscritti ad alcune graduatorie sono stati regolarizzati. Molti altri ne sono rimasti fuori e questi dovrebbero contare sul concorso.

Il premier punta ad eliminare i supplenti, quelli che per anni migrano da una scuola all’altra, da una classe all’altra:

“La supplentite finirà quando le riforme andranno a regime – ha spiegato – . Ci vorranno due o tre anni”

Matteo Renzi ha continuato:

“Come la Buona scuola verrà attuata lo vedremo. Per prima volta però c’è un investimento sulla scuola. Un investimento a cui si aggiungono fatti”.

Intanto molti insegnanti attendono di sapere quale sarà la loro sorte e se finalmente potranno avere una situazione stabile. Sono molti infatti quelli abilitati ma senza un lavoro.