Home Maternità

I sette segreti di bambini molto felici

CONDIVIDI

Avere bambini felici è l’obiettivo di tutti i genitori. Purtroppo però il concetto di felicità, a volte, è unicamente soggettivo: non si pongono le necessità dei bambini al primo posto, bensì la felicità dei piccoli è intesa come realizzazione dei sogni degli stessi genitori. Si pensa piuttosto a porre le basi per il successo futuro dei propri pargoli.

Prendiamo ad esempio l’iter scolastico: spesso i bambini iniziano ad andare a scuola molto tardi. Per percorso scolastico si intende infatti anche il nido e la scuola d’infanzia, la cosiddetta materna. I piccoli vengono portati lì non pensando al fatto che lo stare in mezzo ad altri bambini li possa rendere semplicemente felici, ma piuttosto per imparare cose nuove che possano presentare dei vantaggi su altri coetanei.

Rendere felici i bambini deve essere una priorità!

la-felicita-per-i-bambini-giocare-allaria-aperta-2-640x426

I genitori pensano al futuro dei loro figli, spesso indirizzandoli verso sport che non rispecchiano gli interessi dei ragazzini, costretti da genitori, occupati a realizzare i loro sogni proiettati sui figli, ad andare a danza classica, calcio, basket e così via all’infinito.

L’unica cosa a cui non pensano seriamente è a cosa renderebbe felici veramente i loro bambini.

Tanto tempo fa, le giornate dei bambini sembravano non finire mai. Consistevano nel giocare all’aperto e guardare molto poco la TV. Tutto ciò di cui avevano bisogno era la loro smisurata immaginazione nel creare giochi e divertirsi. Bastavano delle biglie, un pallone, una corda per saltare, fogli e colori. Socializzavano tra di loro, imparavano a vivere i coetanei, a confrontarsi, tutto questo da soli.