Home Attualità

Siria: ragazzino muore di fame

CONDIVIDI

Una vicenda terribile e indecente viene dalla Siria martoriata dalla guerra. La notizia da CheDonna.it.

Madaya, Siria (LOUAI BESHARA/AFP/Getty Images)
Madaya, Siria (LOUAI BESHARA/AFP/Getty Images)

Una storia che ha dell’incredibile e che rappresenta tutta l’infamia della guerra civile che sta sconvolgendo la Siria da quasi 5 anni. Nella città di Madaya, assediata da mesi dall’esercito regolare siriano perché ribelle nei confronti del regime del presidente Bashar al-Assad, è morto di fame un ragazzo di 16 anni. Le condizioni della popolazione locale sono disperate, senza cibo da mesi gli abitanti vivono in modo disumano.

Nei giorni scorsi i media di tutto il mondo avevano mostrato le immagini scioccanti di come erano ridotti gli abitanti della città siriana e finalmente, nelle ultime ore, sono entrati i primi convogli umanitari delle Nazioni Unite, dell’Unicef e della Mezza Luna Rossa (la Croce Rossa araba) a portare aiuti e beni di prima necessità come cibo e medicinali.

Purtroppo, però, gli operatori umanitari non sono riusciti a salvare al vita al ragazzo di 16 anni, che era “gravemente denutrito”, hanno spiegato. Una vergogna che si aggiunge già alle atrocità del conflitto siriano, con i suoi milioni di profughi interni ed esterni al Paese. Un’onta indelebile sulla comunità internazionale.

L’Unicef ha poi lanciato l’allarme sulle condizioni dei bambini di Madaya, che sono gravissime. Il giovane morto di fame non è l’unico in questo Paese devastato dalla guerra.