Home Attualità

Shopping: roba da donne? Un mito da sfatare…

CONDIVIDI

Si dice che le donne siano fissate con lo shopping, mentre gli uomini siano molto meno amanti degli acquisti. Non sempre però è così, anzi! Ve lo racconta CheDonna.it.

(Thinkstock)
(Thinkstock)

Gli uomini si lamentano spesso delle donne perché spenderebbero troppo quando fanno a fare shopping per negozi, in particolare in questo periodo che è stagione di saldi. Una ricerca però ribalta la situazione quando lo shopping si sposta sul web: on line sarebbero gli uomini a farsi prendere di più la mano, click dopo click, mentre le donne farebbero molta più attenzione e sarebbero più parsimoniose.

Paysafecard ha accertato che le donne sono più attente e scrupolose quando si tratta di fare acquisti sul web, cosa che non accade invece con gli uomini. In Italia, la spesa media per gli acquisti on line è di circa 138 euro a persona, che si differenziano nei 100 euro circa in media per le donne, contro i 175 euro in media per gli uomini. Una differenza “di genere” del 74%, più alta della differenza di spesa tra i due sessi in Europa che si ferma al 58%.

La ricerca di Paysafecard è stata condotta su un campione di 500 persone di età compresa tra i 16 e i 69 anni, intervistate sulle loro abitudini di acquisto e pagamento sul web. Le donne oltre ad essere molto più prudenti negli acquisti on line, prestano anche molta attenzione alla convenienza dei prodotti, gli uomini invece meno.

Comunque, i più spendaccioni sul web sono i giovani tra i 16 e i 29 anni, la loro spesa media si aggira infatti sui 172 euro. Chi risparmia di più sono gli anziani, quelli tra i 60 e i 69 anni di età spendono in media 115 euro a testa.