Home Salute e Benessere

Spuntino notturno? Attente alla memoria!

CONDIVIDI

Mangiare quando si dovrebbe dormire e soprattutto fare lo spuntino notturno non solo fa ingrassare più facilmente, ma può anche danneggiare le nostre funzioni cognitive. Tutti i particolari da CheDonna.it.

(Thinkstock)
(Thinkstock)

Che gli spuntini notturni siano dannosi per la nostra salute già si sapeva. Nelle ore in cui si dovrebbe dormire, infatti, il nostro metabolismo rallenta per favorire il riposo e quindi assimila maggiormente sostanze nutritive e calorie, con la conseguenza di appesantire la nostra linea.

Ora, un nuovo studio che viene dagli Stati Uniti ci mette in guardia su un altro effetto negativo del mangiare di notte, ovvero un danno anche alle nostre funzioni cognitive e nello specifico alla memoria. Una conseguenza perfino peggiore dei chili di troppo.

Lo studio viene dall’Università della California di Los Angeles (UCLA) ed è stato pubblicato sulla rivista eLIFE. I ricercatori hanno esaminato i topi, ma i risultati potrebbero valere anche per gli esseri umani, ha spiegato al magazine New Scientist il prof. Dawn Loh che ha condotto lo studio.

Gli scienziati americani hanno diviso i topi oggetto dell’esperimento in due gruppi: al primo hanno lasciato i propri ritmi naturali, che per i topi, che sono animali notturni, significa mangiare di notte e dormire di giorno; al secondo, invece, hanno invertito i ritmi, dando da mangiare ai topi di giorno nell’orario in cui solitamente dormirebbero.

Al termine dell’esperimento, i ricercatori hanno accertato che a parità di ore di sonno i topi che mangiavano quando avrebbero dovuto dormire presentavano deficit delle funzioni cognitive, con problemi alla memoria e alla capacità di apprendimento. Questi topi presentavano anche delle anomalie nei livelli delle proteine coinvolte nell’apprendimento e nella memoria.

I ricercatori hanno precisato che ancora è presto per dire se le stesse conclusioni dello studio possano valere anche per gli esseri umani, ma ci sono alte probabilità che sia così.

Attente dunque a fare gli spuntini di mezzanotte, non solo la vostra linea rischia di essere compromessa, ma potreste avere anche dei problemi alla memoria. Del resto abbiamo già spiegato il funzionamento del nostro orologio biologico interno e come per ogni attività ci sia il momento giusto.