Home Attualità

Come reagiscono le persone alla frase “sei bella”?

CONDIVIDI

Io fotografo solo le persone che trovo belle”. E’ la frase magica, quella che trasforma uno scatto un po’ schivo in una vera e propria esplosione di sorrisi.

Shea Glover l’ha usata per un suo progetto fotografico ed ecco le preziose conclusioni a cui è giunta.

Schermata 2016-01-05 alle 09.37.38

Come spiega alla fine del video da lei proposto per illustrare i risultati del suo lavoro, “c’è così tanta bellezza al mondo. Se la lasci correre, la perdi”. Gli scatti realizzati da questa fotografa diciottenne mostrano non solo come sia possibile creare un legame speciale tra chi realizza la foto e chi viene immortalato, ma anche come una semplice parola può cambiare la percezione che una persona ha di se stessa.

VIDEO NEWSLETTER

“Sei bella” e la foto cambia

tornata nel suo liceo di Chicago, Shea ha chiesto il permesso di realizzare alcune foto per un progetto non meglio specificato. L’unico dato certo era quella scelta di fotografare solo “le cose che si ritengo belle”. La situazione già cambiava.

Agli insegnanti e studenti scelti come modelli veniva infatti realizzato un primo scatto, dopo si ricordava loro la regola di Shea: fotografare solo le persone che lei trovava “belle”. Ecco allora che il secondo scatto cambiava decisamente risultato.

Nel sentirsi definire “bella” la persona si illumina, magari aggiunge un po’ di rossore al suo viso, ma comunque sfoggia un sorriso di pura gratitudine, qualche cosa di unico e prezioso che aggiunge gioia e bellezza al mondo. Vi sembra poco?

State allora a vedere come il progetto fotografico di Shea Glover mostri tutto ciò immagine dopo immagine, svelandoci come basti davvero poco per rendere questo pianeta un posto migliore.