Notizie del giorno: prima vittima grave dei botti di Capodanno

Smog a Milano
Smog a Milano

Mentre lo smog continua a soffocare le città italiane, i provvedimenti di blocco o riduzione del traffico sono serviti a poco, il governo sta correndo ai ripari con provvedimento di contrasto all’inquinamento dell’aria adottati a seguito del vertice di ieri al Ministero dell’Ambiente. Per fermare lo smog che sta mettendo seriamente in pericolo la salute di tutti, il governo dovrebbe stanziare subito 12 milioni di euro a favore dei Comuni per gli sconti nel trasporto pubblico locale, in modo da incentivare i cittadini a non usare l’automobile. Questa almeno è la proposta del Ministro dell’Ambiente Galletti, insieme a quelle di abbassare i limiti di velocità per i veicoli nelle aree urbane portandoli a 20/30 km orari e di abbassare di 2 gradi centigradi le temperature massime dei riscaldamenti negli edifici pubblici e privati. Si tratta delle prime misure volte a contrastare il pesante inquinamento dell’aria, nel frattempo è stata istituito un “comitato di coordinamento ambientale”, una task force tra i sindaci delle città metropolitane e i presidenti di regione, presieduta dal ministro dell’Ambiente, che dovrà prendere i provvedimenti urgenti e vincolanti per tutti sulla riduzione delle emissioni inquinanti.