Home Attualità

Notizie del giorno: allarme smog in Italia, alluvioni in Inghilterra

CONDIVIDI

Le principali notizie del giorno da CheDonna.it.

CheDonna_News

Ecco le notizie del giorno dalla nostra rassegna stampa. Blocco del traffico nelle principali città italiane per colpa dello smog. Inondazioni e alluvioni in Sud America e Regno Unito a causa del maltempo. Tornado in Usa provocano più di 40 vittime.

Smog a Milano
Smog a Milano

Allarme in smog in tutta Italia. L’alta pressione e la nebbia, insieme all’assenza di pioggia e vento, hanno causato un pericoloso ristagno dell’aria che ha aumentato le concentrazioni delle pericolosissime polveri sottili. Gli sforamenti sono ormai di parecchi giorni sopra il consentito (50 microgrammi al metro cubo) e le amministrazioni delle principali città stanno correndo ai ripari. A Milano, con ben 97 giorni di superamento dei valori delle Pm10, il Comune ha disposto il blocco totale del traffico dalle 10 alle 16 da oggi fino al 30 dicembre. A Roma tornano invece le targhe alterne: oggi blocco per le auto e moto con l’ultima cifra della targa dispari, domani quelle con l’ultima cifra della targa pari. Nelle stesse date resta fermo il divieto per i veicoli più inquinanti Euro 0, Euro 1 e diesel Euro 2, nonché per i ciclomotori e motoveicoli Euro 0 e Euro 1. Potranno comunque circolare i veicoli meno inquinanti: metano, gpl, ibride, Euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e motocicli quattro tempi Euro 3. Nell’hinterland milanese, 13 Comuni della città metropolitana s’allineano al capoluogo, bloccando il traffico: Buccinasco, Bresso, Cernusco sul Naviglio, Cesano Boscone, Cinisello Balsamo, Cormano, Corsico, Cusano Milanino, Paderno Dugnano, Rho, Senago, Sesto San Giovanni e Settimo Milanese. Anche a Pavia blocco del traffico. Intanto, il Ministro dell’Ambiente Galletti ha convocato per mercoledì 30 dicembre una riunione straordinaria per coordinare gli interventi contro l’inquinamento in tutta Italia. Sono stati invitati i presidenti di Regione, i sindaci dei grandi centri urbani e il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio.