Home Salute e Benessere

Cancro: non dipende dal caso ma da ambiente e stile di vita

CONDIVIDI

Una nuova scoperta sul cancro che deve farci riflettere tutti. La notizia da CheDonna.it.

Cellule cancerogene (Thinkstock)
Cellule cancerogene (Thinkstock)

Il cancro non dipende dal caso, ma dall’ambiente in cui viviamo e dal nostro stile di vita. Una scoperta e un avvertimento per tutti. Questo vale per quasi tutti i tipi di tumore. A sostenerlo è una nuova ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Nature e che contraddice un altro studio uscito a inizio anno che aveva attribuito a fattori casuali la maggioranza dei tipi di cancro.

La nuova ricerca ha invece accertato che solo una minima parte dei tumori, tra il 10 e il 30%, dipende dal caso.

Il cancro nasce quando una cellula staminale del nostro organismo comincia a moltiplicarsi in maniera incontrollata. Un fenomeno che può dipendere da fattori intrinseci, cioè dal funzionamento del nostro corpo, come le mutazioni che avvengono quando una cellula si divide, o da fattori estrinseci, come il fumo, le radiazioni Uv, l’alimentazione, l’inquinamento e molti altri fattori, alcuni non ancora identificati.

VIDEO NEWSLETTER

La ricerca è stata condotta dallo Stony Brook Cancer Centre di New York che ha studiato l’insorgenza del cancro da diverse prospettive, utilizzando modelli computerizzati, dati anagrafici e approcci genetici, I ricercatori hanno accertato che il 70-90% dei tumori dipende da fattori estrinseci, quindi dall’ambiente in cui viviamo e dal nostro stile di vita.

“Non si può fumare e dire che si ha il cancro per sfortuna”.

Ha avvertito Yusuf Hannun, direttore dello Stony Brook Cancer Centre. Il medico ha precisato che

“C’è un elemento casuale, dato che non tutti i fumatori sviluppano un cancro, ma le probabilità sono a loro sfavore”.

Uomo avvisato, mezzo salvato, verrebbe da dire, citando un vecchio proverbio.