Notizie del giorno: Obama e la lotta all’Isis, gravissimo incidente a Roma

Carabinieri (CARLO HERMANN/AFP/Getty Images)
Carabinieri (CARLO HERMANN/AFP/Getty Images)

Dramma ad Arcore, davanti alla Villa San Martino di Silvio Berlusconi. Un uomo di 30 anni, titolare di un’agenzia pubblicitaria di Cagliari in crisi, si è dato fuoco davanti alla casa di Berlusconi. A salvarlo sono stati i carabinieri che presidiano la zona. L’uomo ha quindi spiegato ai militari che la banca avrebbe drasticamente ridotto il suo fido bancario, esponendo la sua società, con 12 dipendenti, al rischio collasso. Il giovane imprenditore ha aggiunto che la sua agenzia non è in crisi ma anzi in piena espansione, se non fosse per l’improvvisa chiusura del credito bancario. L’uomo, padre di un bambino piccolo, non sapendo a chi rivolgersi ha tenatto di darsi fuoco come gesto dimostrativo davanti alla villa di Berlusconi. I carabinieri addetti alla vigilanza della via lo hanno gettato a terra e sono riusciti a spegnere le fiamme. Ora il giovane è ricoverato all’ospedale Niguarda.