Home Attualità

Paura terrorismo a Parigi: accoltellato un insegnante

CONDIVIDI
Polizia francese (MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)
Polizia francese (MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Parigi ancora in allarme. Ad appena un mese dalle stragi che il 13 novembre scorso terrorizzarono la capitale e il mondo con gli attentati in simultanea scatenati da feroci jihadisti legati all’Isis, oggi un altro episodio che potrebbe essere collegato al terrorismo islamista si è verificato della Capitale francese.

Ad Aubervilliers, banlieue di Parigi, un insegnante è stato accoltellato questa mattina da un uomo che ha detto di appartenere all’Isis. L’aggressore, che indossava un passamontagna, è riuscito a fuggire.

L’insegnante ferito è un maestro di scuola materna, l’uomo è stato colpito da numerose coltellate e ora si trova ricoverato in ospedale, fortunatamente non è in pericolo di vita.

Nel frattempo, la Procura antiterrorismo di Parigi ha aperto un’inchiesta sul caso per il reato di tentato omicidio legato ad associazione per delinquere con scopi terroristici.

La notizia è stata data dai media francesi. Ovviamente è ancora tutto da accertare che l’episodio rientri in un atto di terrorismo. Non è difficile immaginare che ci siano molti squilibrati che compiono gesti inconsulti e violenti, adducendo una loro fantomatica appartenenza allo Stato islamico. Così è accaduto alcuni giorni fa a Londra, dove l’aggressione, anche questa volta con coltello, da parte di un uomo nella metropolitana della Capitale del Regno Unito si è rivelata il gesto di un malato di mente.