Home Attualità

Arabia Saudita, elezioni municipali: donne al voto per la prima volta

CONDIVIDI

Oggi si vota in Arabia Saudita per le elezioni municipali. Per la prima volta anche le donne possono votare ed essere elette. I particolari da CheDonna.it.

Donne in Arabia Saudita (Getty Images)
Donne in Arabia Saudita (Getty Images)

Svolta storica in Arabia Saudita, il regime wahabita che governa il Paese, consente finalmente alle donne di votare e candidarsi alle elezioni. Per ora solo quelle municipali, ma tant’è. In un Paese dove alle donne è perfino vietato guidare l’automobile è già un passo avanti.

La partecipazione delle donne alle elezioni in Arabia Saudita, sia come elettrici che come candidate, era stata concessa già nel 2011, con un decreto del re Abdullah, morto a gennaio di quest’anno.

Il diritto di voto delle donne saudite viene esercitato solo ora, in occasione delle elezioni municipali che si sono aperte oggi nel Paese. Sono più di 130.000 le donne che si sono registrate per votare, mentre gli uomini sono 1 milione e 350mila. Un divario ancora molto ampio, nonostante il nuovo diritto.

Le donne candidate alle elezioni, invece, sono circa 980 a fronte di oltre 5.000 uomini. Donne e uomini corrono per farsi eleggere nei due terzi dei seggi in 284 consigli, mentre l’altro terzo dei seggi verrà scelto direttamente dal governo saudita.