Home Attualità

Donna accoltellata al museo d’arte contemporanea scambiata per “un’opera d’arte”

CONDIVIDI

Un incredibile episodio si è verificato in un museo di Miami, in Florida. La storia da CheDonna.it.

Un museo di arte contemporanea (Thinktsock)
Un museo di arte contemporanea (Thinktsock)

Alle volte le installazioni artistiche di arte contemporanea vengono scambiate per la realtà, altre invece è la realtà ad essere scambiata per un’installazione artistica. Nel primo caso possono succedere dei guai, ma comunque rimediabili, come accaduto di recente al Museion di Bolzano dove le donne delle pulizie hanno rimosso un’installazione artistica credendo fosse un cumulo di rifiuti ma subito ripristinata (non era un’opera d’arte irripetibile!); nel secondo caso gli esiti possono essere comici, come nella celebre scena dell’episodio “Le Vacanze intelligenti”, del film “Dove vai in vacanza?“, con Alberto Sordi, in cui la moglie Assunta, distrutta dalla stanchezza seduta su una sedia, veniva scambiata per un’installazione; oppure drammatici.

Questa storia, che ha dell’incredibile, riguarda purtroppo l’ultima ipotesi. All’Art Basel di Miami una donna accoltellata è stata scambiata per “un’opera d’arte“.

“Credevamo fosse un’installazione e che il sangue fosse finto”.

Ha raccontato un testimone. Invece il sangue era vero e la donna era stata accoltellata sul serio. IL fatto è accaduto la sera di venerdì 4 dicembre, tra le opere, quadri e sculture, esposte in una delle più importanti fiere dell’arte contemporanea negli Stati Uniti.

VIDEO NEWSLETTER

La vittima era stata aggredita da un’altra donna, nessuna delle due artiste, ma solo due visitatrici tra cui si è consumato il dramma molto probabilmente per una lite personale e in cui il museo è stato solo un luogo occasionale.

Dopo il primo attimo di fraintendimento, i presenti si sono accorti che l’accoltellamento era accaduto veramente ed è scattato l’allarme. Sono arrivai subito i soccorsi e la polizia ha isolato la zona.

Nel momento in cui si è consumato il dramma, l’Art Basel di Miami era molto affollato, con artisti e personaggi dello spettacolo, tra cui Katie Holmes, che però era in un’altra sala del museo e non si è accorta di nulla.