Home Attualità

Treni bloccati tra Roma e Firenze per il disinnesco di una bomba

CONDIVIDI

Disagi oggi per chi viaggiava tra Roma e Firenze. I particolari da CheDonna.it.

Treno (VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)
Treno (VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

Oggi purtroppo diversi treni sono stati cancellati e anche l’autostrada A1 tra Roma e Firenze è stata chiusa per il disinnesco di un ordigno risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La bomba è stata rinvenuta all’altezza di Giove, in provincia di Terni, in Umbria, al confine con il Lazio e a pochi chilometri dallo scalo di Orte.

Si tratta di un grosso ordigno per il quale è stato necessario l’intervento degli artificieri e la chiusura per motivi di sicurezza delle vicine autostrada e ferrovia. Sono stati fermati anche i treni dell’Alta Velocità. La chiusura è stata disposta dalle 10:45 alle 13:30 di oggi. Uno stop che sta causando molti disagi a chi viaggia tra Roma e Firenze, con l’Italia divisa in due da questo versante della Penisola.

Sempre per motivi di sicurezza sono stati evacuati anche tutti i residenti della cittadina umbra che abitano in un raggio di 2 km dal ritrovamento della bomba. L’ordigno verrà disinnescato prima con la rimozione delle spolette, poi verrà spostato, con trasporti in sicurezza, in una cava di San Pellegrino, ad Amelia, dove sarà fatto brillare.

Per ragioni di sicurezza è stata chiusa l’autostrada in direzione Firenze nel tratto Orte-Attigliano, mentre in direzione Roma nel tratto Orvieto-Orte. Sono stati cancellati diversi treni e bloccata la circolazione ferroviaria sulla linea alta velocità Roma-Firenze e sulla linea regionale lenta Roma-Chiusi, a partire dalle 11.30.

Sono stati chiusi alcuni tratti della Strada Provinciale 31 di Giove e della 86 di Porchiano del Monte. Chiuso anche lo spazio aereo sopra la zona di intervento.