Home Attualità

Anonymous combatte l’Isis a colpi di Viagra e Prozac

CONDIVIDI

Lo ha fatto ancora una volta. Anonymous beffa l’Isis e prosegue la sua guerra al volto virtuale del terrorismo.

CheDonna.it vi racconta come.

Schermata 2015-11-30 alle 10.49.23
Come Anonymous oscura l’Isis

Il messaggio pare essere “Datevi una calmata. Esistono modi migliori per sfogare le vostre pulsioni”.

Anonymous sbeffeggia ancora una volta l’Isis e questa volta lo fa direttamente sul sito dell’organizzazione terroristica.

VIDEO NEWSLETTER

Un gruppo di hacker affiliati ad Anonymous, Ghost Sec, impegnati nella distruzione delle pagine web dei terroristi, è entrata sul sito dell’Isis e si è divertito a rimaneggiarlo un po’.

Il titolo diventa così Too Much Isis (Troppo Isis) e un sottotitolo alquanto eloquente lo accompagna:

Datevi una calmata, troppe persone sono invischiate in questa robaccia dell’Isis. Vi preghiamo di contemplare questo amorevole messaggio, in modo da permetterci di migliorare questo sito e continuare a dare contenuti Isis a coloro che ne hanno così disperatamente bisogno

A seguire ecco una pubblicità che rimandava all’acquisto di farmaci come il Prozac e il Viagra.

Si consuma così l’ennesimo capitolo della lotta di Anonymous al fondamentalismo islamico, una battaglia condotta con l’arma dell’ironia incessante e tagliente che ci piace decisamente di più di quella gestita a suon di bombe.