Home Attualità

La condizione dei bimbi siriani in un esclusivo reportage fotografico

CONDIVIDI

Il clima teso che in tutta Europa stiamo vivendo in questi ultimi giorni ha messo in luce le priorità della vita, la salute, la sicurezza e i nostri affetti. Qualunque genitore, nonno o zio ha stretto al cuore il proprio bimbo pensando al suo futuro e raccontando loro una bella fiaba prima di dormire, hanno cercato di nascondere i brutto della vita regalando loro la certezza di un lieto fine in ogni circostanza della vita.

Non tutti i bimbi però hanno una fiaba e un letto caldo che li attende, come i piccoli siriani, in fuga per la salvezza per cui l’unica certezza è quella di sopravvivere un giorno dopo l’altro. Hanno lasciato tutto, sono cresciuti in fretta e i loro occhi hanno visto la violenza della morte.

PicMonkey Collage

 

Il fotografo svedese Magnus Wennman, ha dato vita ad un reportage fotografico ‘verità’ intitolato “Where the children sleep“, dove dormono i bambini. Le foto dei bimbi siriani che stanchi vengono sistemati alla meglio dai loro genitori.

Nessun bimbo dovrebbe mai sognare sopra la nuda terra, ma per questi piccoli questo è cruda realtà.

Chedonna.it vi regala alcune delle foto di Wennman, immagini che arrivano dritte al cuore e alle nostre coscienze.