Home Attualità

Parigi: blitz antiterrorismo a St. Denis, due morti e sette arrestati

CONDIVIDI

All’alba di oggi le forze di polizia francesi hanno lanciato un blitz antiterrorismo nel quartiere St. Denis di Parigi. I dettagli da CheDonna.it.

Polizia francese (MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)
Polizia francese (MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Imponente blitz delle forze di polizia in un appartamento del quartiere di St. Denis a Parigi, nel nord della capitale, nei pressi dello Stade de France, uno dei luoghi degli attentati di venerdì scorso. Le teste di cuoio francesi hanno arrestato 5 persone, presunti terroristi. Nel blitz sono morte due persone: un uomo ucciso dalla polizia e una donna che si è fatta saltare in aria.

Il centro della capitale è stato chiuso e ai residenti è stato chiesto di rimanere in casa.

L’appartamento dove è avvenuto il blitz si trova tra tra rue de la République e rue de Corbillon. Fra le persone arrestate ci sarebbe anche il proprietario. La polizia ha riferito che tre delle persone arrestate si trovavano nell’appartamento obiettivo del raid, mentre altre due persone, un uomo e una donna, sono state arrestate nelle vicinanze.

Tra gli arrestati ci potrebbe essere il terrorista, Abdelhamid Abaaoud, la “mente” delle stragi di venerdì scorso, che in un primo momento sembrava fosse tra gli arrestati nei giorni scorsi in Belgio. La notizia deve essere però confermata.

Nel blitz sono rimasti feriti tre agenti di polizia e un passante, mentre è morto un cane poliziotto,

Più tardi è stato smentito l’arresto di Abdelhamid Abaaoud, così come la notizia che fosse barricato in casa.
Il blitz della polizia francese, iniziato questa mattina alle 4:20 è terminato alle 11.30. Stando alle ultime notizie gli arrestati sono sette, tra cui una donna. Si tratta di tre terroristi e quattro sospetti. Non se ne conoscono i nomi, ma quello che è certo è che Abaaoud non è fra loro. Nessuno sarebbe fuggito.

La polizia francese ha comunicato: “Operazione conclusa, tutti i terroristi neutralizzati”.

Si è venuto a sapere che i terroristi fermati oggi stavano progettando un attentato alla Defense, quartiere parigino sede di molti uffici della città. Il covo di St. Denis è stato scoperto dagli investigatori grazie ad un telefono cellulare rinvenuto in un cestino nei pressi del Bataclan e appartenente ad uno dei terroristi che venerdì sera  hanno attaccato la sala concerti. Proprio dagli sms trovati sul telefono è stato scoperto il progetto di un nuovo attentato.

Al Tg3 il corrispondente Antonio Di Bella ha detto che la donna kamikaze che si è fatta saltare in aria per non essere arrestata dalla polizia è la cugina di Abdelhamid Abaaoud.