Home Attualità

Attentati di Parigi, la Francia bombarda il Califfato

CONDIVIDI

Come prevedibile è arrivata la reazione della Francia ai terribili attentati di Parigi di venerdì scorso.

Caccia francese (SEBASTIEN BOZON/AFP/Getty Images)
Caccia francese (SEBASTIEN BOZON/AFP/Getty Images)

Il governo francese, come aveva promesso, ha risposto con durezza gli attacchi terroristici di Parigi lanciando un raid aereo su Raqqa, in Siria, la città ‘capitale’ dello Stato islamico, che ha rivendicati gli attentati di venerdì nella capitale. L’attacco è partito ieri sera intorno alle 20, ora francese, i bombardamenti hanno colpito “almeno 20 obiettivi” strategici.

La Francia ha impiegato per l’operazione 12 aerei, di cui 10 caccia da combattimento, che sono partiti simultaneamente dagli Emirati Arabi Uniti e dalla Giordania. Gli aerei hanno sganciato 20 bombe, distruggendo due campi di addestramento, come hanno riferito le forze armate francesi,

Per effettuare i raid in Siria, la Francia ha ricevuto dati di intelligence dagli Stati Uniti. A Raqqa è stata tagliata l’energia elettrica e la fornitura di acqua.

Nel frattempo, purtroppo, il bilancio delle vittime è salito: i morti sono 132, di cui 89 sono i morti del Bataclan. Tra i feriti, 42 sono quelli gravi, ricoverati in terapia intensiva. Tra le vittime anche la studentessa italiana Valeria Solesin.