Home Salute e Benessere

Raffreddore: 4 rimedi naturali per contrastarlo

CONDIVIDI
Raffreddore (Thinkstock)
Raffreddore (Thinkstock)

Il raffreddore è una malattia molto diffusa e molto fastidiosa, ma non debilitante come l’influenza, anche se alle volte può complicarci anche le incombenze più semplici della vita quotidiana. Naso chiuso e starnuti continui, accompagnati da un senso di spossatezza, a cui spesso possono aggiungersi anche mal di gola e tosse rallentano le nostre azioni e spesso ci rendono difficile la concentrazione.

Il raffreddore passa di solito nel giro di pochi giorni e, a meno che non si tratti di un virus più grave, non richiede particolari cure. Riposo, bevande calde, prodotti balsamici (pomate, spray, suffumigi per respirare meglio), farmaci da banco per alleviarne i sintomi posso andare bene. Se però vogliamo liberarci in fretta della malattia e velocizzare la guarigione impiegando dei rimedi naturali, si possono seguire alcuni facili consigli pratici. Ve li proponiamo di seguito.

Rimedi naturali per combattere il raffreddore

Agrumi e vitamina C (Thinkstock)
Agrumi e vitamina C (Thinkstock)

Il rimedio più efficace contro il raffreddore è aumentare l’assunzione di vitamina C, vero e proprio toccasana contro le altre infezioni. Si consiglia dunque di aumentare il consumo di agrumi, arance, limoni, mandarini e clementine, che potrete assumere anche in succo. Ricchi di vitamina C sono anche i kiwi, i mirtilli e i pomodori. Non abbiate remore nel consumare questi frutti. La vitamina C ha un ottimo effetto contro il raffreddore, rafforzando le difese del nostro organismo, e molti altri effetti benefici. Se poi volete assumerne in quantità maggiori, potete prendere , per un breve periodo, un integratore alimentare, di quelli che potete acquistare in farmacia o al supermercato.

Propoli
Propoli

Un altro semplice ma efficace rimedio contro il raffreddore è la propoli, che aiuta soprattutto a combattere il mal di gola. Questa sostanza prodotta dalle api è ricca di enzimi, oligoelementi e vitamine del gruppo B e possiede proprietà anti-infiammatorie, antibatteriche e antivirali. Un ottimo prodotto per contrastare l’infezione in corso e dare sollievo alla gola. La propoli si può assumere in compresse o spray orale.

Sciroppo di timo (Thinkstock)
Sciroppo di timo (Thinkstock)

Spesso il raffreddore è accompagnato dalla tosse, un disturbo che può essere molto fastidioso ed irritante. Per contrastarla o almeno ridurla si prendono di solito sciroppi o caramelle medicinali. Tra i rimedi che vi consigliamo in caso di tosse c’è quello naturale dello sciroppo di timo. Il timo vi aiuterà a ridurre l’infiammazione e a rilassare la muscolatura della gola. Il suo odore aromatico, poi, è molto gradevole.

Suffumigi
Suffumigi

Infine, contro il raffreddore, per liberare il naso chiuso e attenuare il mal di gola, rimane sempre valido il vecchio rimedio della nonna: quello dei fumenti o suffumigi. Basta scaldare dell’acqua e versarla in un recipiente insieme a delle gocce di eucalipto o ad altri oli essenziali, mettersi un asciugamano sulla testa e avvicinare il viso in modo da inalare il più possibile il vapore caldo. Questo rimedio oltre a liberare il naso chiuso vi farà anche la pulizia del viso! All’acqua dei fumenti si è soliti aggiungere il contenuto di fialette di eucalipto acquistate in farmacia, ma si possono utilizzare anche sostanze naturali, come l’olio essenziale di eucalipto che trovate in erboristeria, basta aggiungerne 4 o 5 gocce all’acqua calda; oppure, come da tradizione, un cucchiaio di bicarbonato di sodio (eventualmente anche insieme all’olio di eucalipto). Un altro rimedio per i suffumigi sono i fiori essiccati di camomilla (anche in questo caso si possono aggiungere al bicarbonato), si possono prelevare eventualmente dalle bustine dell’infuso di camomilla se sono interi; infine un ottimo coadiuvante, in sostituzione del bicarbonato, è il sale grosso, basta versarne un cucchiaio abbondante nell’acqua bollente.