Bambini obesi: eliminare lo zucchero è fondamentale

Bambino obeso (Thinkstock)

Nuove scoperte dalla ricerca scientifica sulla lotta all’obesità nei bambini. Ve le riporta CheDonna.it.

Bambino obeso (Thinkstock)
Bambino obeso (Thinkstock)

Per la salute dei bambini obesi fondamentale è eliminare dalla dieta lo zucchero aggiunto. Si tratta della scoperta che hanno fatto alcuni ricercatori americani, riscontrando grandi benefici in poco tempo nei bambini affetti da obesità.

I ricercatori dell’Università di San Francisco hanno preso in esame 43 bambini e ragazzi obesi di età compresa tra i 9 e i 18 anni, ad alto rischio di diabete e hanno eliminato dalla loro dieta tutti gli alimenti con zucchero aggiunto (e sappiamo quanti ne consumino gli americani) per sostituirli con altri cibi senza zucchero, a parità di calorie e sostanza nutritive.

I risultati dell’esperimento sono stato notevoli, in appena 9 giorni, i ragazzi hanno visto un netto miglioramento di tutti i parametri relativi al loro stato di salute: riduzione del colesterolo nel sangue di 5 unità, dei trigliceridi del 46% e anche della pressione, di 5 mm di mercurio; inoltre hanno avuto migliori risultati nei test sulla tolleranza al glucosio. Diversi bambini e ragazzi hanno anche perso peso, ma il miglioramento del generale stato di salute si è avuto anche in chi non è dimagrito.

Una prova significativa di quanto lo zucchero sia dannoso per la salute e di quanto ne consumiamo nei cibi a cui è aggiunto senza che ce ne accorgiamo o senza che ne percepiamo il pericolo.

Lo studio dell’Università di San Francisco è stato pubblicato sulla rivista scientifica Obesity.