Bake Off Italia: nella nona puntata l’eliminazione che commuove tutti

0
5

Ieri sera è andata in onda su RealTime Tv la nona puntata della terza stagione di Bake Off Italia – Dolci in forno. Scopriamo cosa è successo.

Bake Off Italia (Sito ufficiale)
Bake Off Italia (Sito ufficiale)

Nella nona puntata di Bake Off Italia c’è stata un’eliminazione che forse era attesa, ma che ha comunque suscitato lacrime e commozione in tutti, perfino nel severo giudice Ernst Knam.

Nella prova creativa i concorrenti sono stati chiamati a realizzare una Victoria Sponge, una torta farcita molto ricca che la regina Vittoria gustava durante il rito del tè. Un dolce semplice da realizzare, ma che i concorrenti sono stati chiamati a personalizzare, come succede nelle prove creative. Tuttavia in molti hanno personalizzato un po’ troppo, “destrutturando” la torta, come Pietro, o servendola in bicchieri, come Ida, proponendo due micro fettine di Pan di Spagna con accanto la crema, come Gabriele, o dei cup-cake a sandwich, come Ilaria. Risultati che hanno deluso molto i giudici Knam e Clelia D’Onofrio. Solo Valeria, Matteo e Patrizia hanno fatto una vera torta. La migliore, pur con qualche piccolo difetto, è risultata quella di Patrizia, mentre Matteo ha messo nella farcitura solo della panna, senza realizzare una crema.

Nella seconda prova, quella tecnica, i pasticceri amatoriali si sono cimentati questa volta con una torta francese, la Fraisier, una torta a base di fragole e con una decorazione di fondente di zucchero che li ha messi in seria difficoltà. Il dolce era piuttosto complesso, per le numerose preparazioni richieste, dal Pan di Spagna, alla marmellata e alle creme, oltre alla elaborata decorazione. Pochi concorrenti sono riusciti ad accontentare i giudici, tra questi Patrizia, che ha realizzato la torta migliore. Deludenti le prove di Ida, Gabriele e Pietro. Ma il disastro vero e proprio l’ha combinato Matteo, che nonostante avesse realizzato un dolce accettabile, ha fatto cadere la torta poco prima di presentarla ai giudici. Panico i studio e rimproveri di Benedetta Parodi al disordinato 17enne che si è messo nei guai con le sue mani. Matteo ha tentato di rimediare togliendo la parte superiore della torta che aveva toccato il pavimento. Un vero e proprio dramma.

Alla fine, quando è stato il momento di scegliere il migliore e il peggiore della puntata, il grembiule blu al miglior pasticcere è andato a Patrizia, sempre in lacrime, mentre nel terzetto dei peggiori sono finiti Matteo, Pietro e Gabriele. Pietro ha detto che di sperare di essere lui a dover uscire piuttosto che Matteo, che vede come un figlio. La scelta dei giudici, visti i risultati, è stata però inevitabile: Matteo è stato eliminato. In studio c’è stato un momento di profonda commozione, con lacrime da parte di tutti, anche dal severo Knam, che si è asciugato un occhio. Dalla regia del programma è arrivato invece un caloroso applauso per il 17enne dai capelli rossi, che con la sua simpatia e i suoi pasticci è diventato la star della trasmissione. Prima di congedarlo, tuttavia, Ernst Knam si è fatto promettere da Matteo di non abbandonare la pasticceria: sei ancora giovane, hai ancora tanto da imparare, ma hai talento.

Una puntata che ha lasciato amarezza in tutti, ma la gara va avanti.

I concorrenti rimasti in gara sono sei: Gabriele, 37 anni informatico da Padova; Ida, 33 anni impiegata da Seregno: Ilaria, 18 anni studentessa da Vaprio D’adda; Patrizia, 47 anni casalinga da Cesano Maderno; Pietro, 52 anni farmacista da Milano; Valeria, 30 anni casalinga da Catania. Nelle puntate precedenti precedenti sono stati eliminati Mariny, Erich e Fabio, Luciano, Daniele, Giulia, Elisa, Antonio, Tatsiana e Matteo. Per conoscere i concorrenti più a fondo vi segnaliamo questo link.

Per rivedere la nona puntata di Bake Off Italia potete andare a questo link.

Per tutte le informazioni sul cooking talent andate sul sito web ufficiale di Bake Off Italia.