Le notizie del giorno: i delitti delle ultime ore. Erdogan blocca l’ora solare in Turchia

Il presidente turco Erdogan (ADEM ALTAN/AFP/Getty Images)
Il presidente turco Erdogan (ADEM ALTAN/AFP/Getty Images)

Curioso episodio in Turchia: il presidente Erdogan ha bloccato il ritorno all’ora solare, che nella notte tra sabato e domenica è avvenuto in Europa e in buona parte del resto del mondo. Erdogan ha infatti stabilito che lo spostamento indietro di un’ora delle lancette dell’orologio avverrà soltanto dopo le elezioni che si terranno in Turchia il prossimo 1° novembre. Tutto è quindi rimandato a domenica prossima. Una decisione che ha lasciato molti di stucco e che ha creato caos nel Paese dato che l’ora è cambiata in modo automatico in quasi tutti i dispositivi elettronici, dai computer agli smartphone. I turchi non hanno capito più che ora fosse. “Che ora è?” è stata la domanda che ieri impazzava sui social network turchi, creando non poca confusione. L’hashtag #saatkac (in turco “che ora è?”) è balzato al primo posto su twitter in Turchia. Fino al 1° novembre nel Paese resterà in vigore “l’ora di Erdogan”, come ha scherzato qualcuno.