Pressione alta: come abbassarla senza farmaci

Alimentazione corretta

(Thinkstock)
(Thinkstock)

Anche questo suggerimento può sembrare scontato, ma come si sa un’alimentazione corretta ed equilibrata è alla base della buona salute. E’ quindi importante anche per tenere sotto controllo la pressione alta, soprattutto limitando al massimo il sale e i cibi che contengono sodio. Una corretta alimentazione, è inutile ripeterlo, aiuta poi a perdere peso e a tenersi in forma. Tra i cibi che vanno fortemente ridotti ci sono ovviamente gli insaccati, gli alimenti in salamoia, gli snack salati, i cibi pronti e i cereali confezionati per la colazione, che contengono di solito molto sodio, e il dado da brodo (ricco di gluttammato). Per ridurre l’uso del sale in cucina imparate ad usare le erbe aromatiche. Contrariamente a quanto si può pensare, fanno bene per la pressione le olive, perché sono ricche di idrossitirosolo, una sostanza protettiva delle pareti delle vene. Tra gli alimenti che non devono mancare sulla tavola di chi soffre di pressione alta ci sono in primis le verdure e la frutta, soprattutto quelle a base di vitamina C che aiuta ad abbassare la pressione. Poi sono importanti le proteine, come carni bianche, pesce e legumi.