Home Salute e Benessere Castagne: cibo autunnale per favorire il buon umore

Castagne: cibo autunnale per favorire il buon umore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
CONDIVIDI

Le castagne hanno ottime proprietà nutrizionali, alcune poco conosciute. CheDonna.it vi dice quali sono nella sezione salute.

Castagne (Pixabay)
Castagne (Pixabay)

Le castagne sono un tipico cibo autunnale che si presta a mille ricette e mille modi diversi di consumazione. Il più classico è quello di arrostire questo frutto, preparando delle golose caldarroste, ancora più buone se cotte sul camino e accompagnate da un bel bicchiere di vino rosso, magari brulè per scaldarsi dai primi freddi.

La castagna è un alimento sano e nutriente, ricco di fibre, carboidrati e proteine, che in passato ha sfamato i popoli ed è stato chiamato per questo motivo il “pane dei poveri”. Si tratta di un vero e proprio alimento base che può sostituire i cereali.

Le castagne contengono diversi sali minerali, quali potassio, fosforo, magnesio, calcio, ferro, sodio, zolfo, zinco, rame e manganese, e sono ricche di vitamine, soprattutto del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6, B9) oltre alle vitamine A, C e PP.

Per il loro contenuto di amidi e zuccheri sono poco indicate nelle persone che soffrono di diabete. Sono invece consigliate in caso di anemia e di debilitazione. Comunque, le castagne sono un frutto con pochi grassi e con un apporto calorico non eccessivo. Quindi non fanno ingrassare, anzi, l’alto contenuto di acqua e fibre le rende adatte anche ad una dieta per perdere peso.

Oltre a tutte queste proprietà ce ne sono però altre poco note: le castagne sarebbero ottimali contro la depressione. Questo effetto è merito del magnesio e degli acidi grassi Omega 3 di cui sono ricche e che secondo alcuni recenti studi sarebbero essenziali nella lotta alla depressione. Inoltre, grazie al buon apporto di vitamina B6, le castagne sarebbero efficaci contro il malumore (che è tutt’altra cosa dalla depressione, che è una vera e propria malattia). La vitamina B6 che contengono aiuta, infatti, a tonificare il sistema nervoso.

Pertanto, se siete giù d’umore o il tempo grigio con i primi freddi vi intristisce, non c’è niente di meglio che mangiare un bel cartoccio di caldarroste. I vostri sensi, vista, olfatto e gusto saranno pienamente soddisfatti, avrete sollevato il vostro umore e vi sarete saziati, senza aver ingerito troppe calorie. Attenti però all’effetto lassativo delle castagne!